Altopiano di Boniprati

una torbiera tra il monte Melino dalla cima Pissola

La piana di Boniprati custodisce un piccolo biotopo formato da una torbiera adagiata nella sella, parallela alla Valle delle Giudicarie, che separa il monte Melino dalla cima Pissola.
La torbiera riveste un notevole valore naturalistico, in quanto vi si trovano specie vegetali di grande interesse. Questo ambiente presenta infatti condizioni ecologiche molto particolari, come presenza costante di acqua, acidità del terreno, povertà di sostanze minerali, che soltanto alcune piante molto specializzate sono in grado di affrontare.
Anche dal punto di vista faunistico il biotopo è piuttosto ricco e ospita alcune specie degne di nota come la rana di montagna, il rospo comune, e la biscia dal collare.
Per la fruizione del biotopo è stato realizzato un sentiero di vista con il duplice scopo di limitare, da un lato, il disturbo alle componenti naturali che inevitabilmente viene causato dalla frequentazione delle persone, ma di permettere e facilitare, dall’altro, la comprensione delle caratteristiche ambientali che esso presenta.

Altopiano di Boniprati

Accessibilità

Per ragioni di salvaguardia, il percorso si snoda nelle zone meno “sensibili” dell’area protetta, soffermandosi su una serie di “punti notevoli”, cioè punti di sosta particolarmente adatti per prendere contatto con gli elementi naturali che la caratterizzano.