2016/13, 15, 16 e 17 luglio

Eco in Jazz

Si ripropone con una rinnovata formula la seconda edizione dell’evento musicale Bande in jazz in programma a Castel Condino, nella valle del Chiese, in Trentino, da mercoledì 13 a domenica 17 luglio. A fianco dell’attività didattica, che ruoterà attorno ad una master class di due giorni, incentrata sull’arte di improvvisare e su particolari tecniche esecutive tipiche della musica jazz, quest’anno si aggiungono le serate di Eco in Jazz nate dalla collaborazione tra la Banda S. Giorgio e l’Ecomuseo della Valle del Chiese, con lo scopo di aprire la manifestazione al grande pubblico.

SCARICA IL PROGRAMMA
Eco in Jazz

Il 2015

Dopo il successo 2015 si è, infatti, pensato di ampliarne i tempi e i contenuti introducendo diverse novità. Tra queste l’esecuzione da parte della Banda San Giorgio di Castel Condino de “I SENTIERI DEI CANTI”, partitura creata dal compositore e arrangiatore Corrado Guarino partendo da classici motivi della tradizione di montagna quali “Monte Canino” e “Stelutis Alpinis”.

Un incontro fra linguaggi diversi, apparentemente distanti fra loro, fra tradizione e innovazione. Verrà proposta sabato 16 luglio (ore 20,30) dopo l’esibizione della OKEH Orchestra del trombonista Mauro Ottolini, con Vanessa Tagliabue York alla voce, Paolo Birro al pianoforte e Daniele Richiedei al violino. L’originale quartetto proporrà un repertorio di brani risalenti agli anni Venti e Trenta e opportunamente riarrangiati.

Il programma

La nuova formula dell’Evento prevede tre serate concertistiche Eco in Jazz, nate dal desiderio della Banda e dell’Ecomuseo di estendere al pubblico l’opportunità di godere di artisti di grande calibro negli scorci più suggestivi della Valle del Chiese. La prima è in programma mercoledì 13 luglio (nella suggestiva cornice della riserva naturale del lago d’Idro, loc. Idroland a Baitoni, ore 21) e avrà come protagonista il gruppo TRE plus ONE, ovvero Tino Tracanna ai sassofoni, Giulio Corini al contrabbasso e Vittorio Marinoni alla batteria più il chitarrista Roberto Cecchetto uno dei migliori chitarristi italiani in veste di special guest. Venerdì 15 Luglio (Pieve di Santa Maria Assunta a Borgo Chiese, ore 21) si potrà quindi assistere al concerto dell’INSIDE JAZZ QUARTET, rodata formazione paritaria che allinea, accanto a Tino Tracanna, il pianista Massimo Colombo, il contrabbassista Attilio Zanchi e il batterista Tommaso Bradascio. Il gruppo proporrà i brani del recente album “Portraits”, nel quale si ascoltano composizioni di Thelonious Monk, Wayne Shorter, Yusef Lateef e di altre grandi firme del jazz.

La serata finale di sabato 16 luglio (Castel Condino, ore 20,30) sarà articolata in due parti. Nella prima sarà di scena la OKEH Orchestra del trombonista Mauro Ottolini, con Vanessa Tagliabue York alla voce, Paolo Birro al pianoforte e Daniele Richiedei al violino. L’originale quartetto proporrà un repertorio di brani risalenti agli anni Venti e Trenta e opportunamente arrangiati. La seconda parte (ore 21,30) prevede l’esecuzione da parte della Banda San Giorgio di Castel Condino, insieme ai docenti dei seminari, de “I SENTIERI DEI CANTI”, partitura creata dal compositore e arrangiatore Corrado Guarino partendo da classici motivi della tradizione di montagna quali “Monte Canino” e “Stelutis Alpinis”. Un incontro fra linguaggi diversi, apparentemente distanti fra loro, fra tradizione e innovazione, destinato a diventare l’evento della seconda edizione di Bande in Jazz. La chiusura di tutta la manifestazione è in programma la mattina di domenica 17 luglio (dalle ore 11) con la parata musicale della Marchin’ band lungo le vie di Castel Condino. Ai concerti sarà possibile degustare il formaggio Dop Spressa delle Giudicarie, grazie alla collaborazione del Comitato di tutela del formaggio Dop Spressa delle Giudicarie.

La direzione

La Direzione Artistica de Bande in jazz è nuovamente affidata a Tino Tracanna, sassofonista di rilievo nazionale, stretto collaboratore di Paolo Fresu, nonché coordinatore dei Corsi Jazz del Conservatorio di Milano. Da tempo in contatto con la Banda S. Giorgio, Tracanna ha avviato lo scorso anno un’iniziativa didattica che ha visto il coinvolgimento di musicisti delle bande della Valle del Chiese.

Quest’anno, l’attività didattica ruoterà attorno ad una master class di due giorni, incentrata sull’arte di improvvisare e su particolari tecniche esecutive tipiche della musica jazz, e vedrà impegnati nelle vesti di docenti lo stesso Tino Tracanna e altri affermati solisti quali il trombonista, Mauro Ottolini, il contrabbassista Giulio Corini e il batterista Vittorio Marinoni. Le lezioni si concluderanno con un’esibizione in pubblico degli allievi e dei docenti, in un suggestivo spettacolo itinerante.

Il progetto Bande In Jazz è realizzato dalla Banda S. Giorgio in partnership con Ecomuseo della Valle del Chiese, che cura i concerti serali in collaborazione con Comune di Castel Condino e con il sostegno del BIM, del comune di Bondone, del comune di Borgo Chiese, della Comunità delle Giudicarie, dell’Unità Pastorale Sacra Famiglia e del Comitato di tutela del formaggio Dop Spressa delle Giudicarie.